Cause e sintomi di bassi livelli di ossigeno nel sangue

È noto come basso livello di ossigeno nel sangue, o ipossiemia, nella condizione in cui i livelli di ossigeno nel sangue arterioso sono inferiori all'85 o al 90%. È allora che le cellule smettono di funzionare correttamente, alterando così il funzionamento di entrambi gli organi e i tessuti.

Le cellule di cui è composto il corpo dipendono in larga misura dall'ossigeno per il suo funzionamento, così che bassi livelli di ossigeno nel sangue sono una condizione che richiede cure mediche urgenti. E in questa situazione le cellule non possono funzionare normalmente, in modo che i tessuti possano essere danneggiati.

Un periodo prolungato di bassi livelli di ossigeno nel sangue può essere molto serio. Oltre al danno di varia considerazione nei tessuti, può essere in pericolo di vita.

Cause di bassi livelli di ossigeno nel sangue

Le cause dei bassi livelli di ossigeno nel sangue possono essere molto diverse, colpendo principalmente i polmoni e il cuore. Diversi disturbi delle vie aeree comportano l'ostruzione delle vie respiratorie. Per quanto riguarda il muscolo cardiaco, questa condizione può trovare la sua causa in difetti congeniti o una ridotta gittata cardiaca. Altre cause sono l'anemia, l'apnea notturna o le aree di visita ad alta quota.

Sintomi principali

I sintomi di bassi livelli di ossigeno sono relativamente facili da rilevare. Uno dei più frequenti è mancanza di respiro. Di solito, comincio gradualmente, come un leggero cambiamento nella respirazione, che peggiora nei momenti di maggiore sforzo fisico.

Un altro segno comune è la fatica, che viene lentamente. In generale, i pazienti iniziano a sentirsi più stanchi del solito, fino a quando non si sentono esausti e stanchi.

La cefalea è un altro sintomo che si verifica relativamente frequentemente. In alcuni casi, bassi livelli di ossigeno danno origine a mal di testa di diversa considerazione.

È importante prestare attenzione a questi sintomi e, se necessario, consultare immediatamente un medico. Particolarmente importante nel caso degli anziani.