Come appendere le immagini correttamente

Appendere le immagini è qualcosa che non mantiene alcun mistero, ma la verità è che dobbiamo davvero sapere come evitare non solo finire per essere sempre storto, ma anche sapere che, a seconda di come appendi e hai scelto, la tua immagine apparirà più o meno Vediamo sotto, una guida passo passo in cui spieghiamo come appendere le scatole correttamente .

Appendere le immagini è semplice una volta scelta la posizione per questo, ma è necessario prendere in considerazione diversi fattori prima di procedere come spiegheremo, in modo che la tua piccola opera d'arte non solo guardi in modo speciale ma mantenga anche il tempo.

Passi per appendere le immagini correttamente

Se hai un dipinto che ti piace particolarmente o che hai comprato con l'illusione di decorare la tua casa in modo speciale, è importante sapere come e dove appenderlo in modo che tu possa sempre ammirarlo e far notare a tutti il ​​pezzo appeso .

  1. La prima cosa che dobbiamo fare prima di appendere una foto è scegliere il posto nella casa in cui vogliamo appenderlo. Sia nel soggiorno, nella sala da pranzo o in camera da letto, prova che il muro su cui ti appendi non riceve molta luce solare diretta dal sole durante il giorno poiché questo potrebbe influenzare la pittura del dipinto, specialmente se è un lavoro di arte originale.
  2. A seconda delle dimensioni del dipinto, puoi considerare che sia il personaggio principale del muro o potresti voler appendere più di un dipinto sullo stesso muro. In tal caso, cerca di prendere in considerazione la distanza tra i fotogrammi in modo che il muro sia finalmente ordinato.
  3. D'altra parte, e questo è qualcosa che poche persone apprezzano al momento di appendere una foto a casa, dovresti tenere a mente che anche se è un elemento decorativo, le persone o te stesso guarderanno l'immagine di volta in volta, quindi prima di appenderlo, devi misurare una distanza di circa 145 cm da terra, per abbinare la vernice al livello medio degli occhi . In questo modo, dovresti sempre appendere le tue foto da quell'altezza (almeno) in modo che possa abbinarle agli occhi e puoi ammirare la tua foto una volta appesa.
  4. Una volta misurata l'altezza da terra, misurare l'altezza del dipinto e dividerlo per 2 per trovare il centro dell'opera.
  5. Il prossimo passo è misurare la parte superiore del telaio (la prima metà) alla fune o il gancio da cui pende. Sottrarre questo numero dal numero del punto focale (il centro del lavoro). Per esempio se hai una scatola la cui altezza misura 80 cm, la metà sarà 40 e quello sarà il suo centro. Ora prendi e misura la prima metà del cavo e se ad esempio è a 20 cm dal cavo, devi sottrarre quelli da 20 cm a 40 cm dal centro.
  6. Ora prendi i 20 cm che hai lasciato la precedente sottrazione e cioè l'altezza finale alla quale devi appendere la tua immagine, rispetto ai 145 cm sopra indicati. Cioè, a 145 cm devi aggiungere 20 cm in più e lasciare un segno sul muro.
  7. Ora praticare un foro, posizionare un blocco e un chiodo o un gancio e appendere la scatola, il cui centro sarà solo all'altezza di 145 cm cioè l'altezza media dei tuoi occhi.
  8. Quello che abbiamo appena spiegato è il modo corretto di appendere un dipinto fino a quando lo facciamo su un muro dove non ci sono mobili, ma cosa succede se il dipinto è su un letto o sul muro della sala da pranzo dove abbiamo una vetrina o mobili? Prova allora che il dipinto è ad un'altezza di almeno 15 cm rispetto ai mobili, al letto, ecc ... In questo caso il centro del dipinto sarà un po 'più alto dei 145 cm sopra indicati ma non importa perché quello che prevale in questi casi è che la pittura è armoniosa rispetto ai mobili.