Come improvvisare in rap passo dopo passo

Ami il rap, lo indossi nel tuo DNA e vuoi imparare a improvvisare come i tuoi MC preferiti, i tuoi idoli, i tuoi insegnanti. Avete notato la facilità delle parole di questi rapper, che senza prepararli in precedenza sono in grado di fare le rime più sfacciate, originali e divertenti, e si sogna di poterlo fare altrettanto bene, o anche meglio. E se ti dicessi che puoi averlo? Fai attenzione, perché ti insegneremo come improvvisare come un vero maestro.

Tutti possono imparare a improvvisare

Sei in grado di fare le più belle rime ma ci vuole tempo, tranne in quelle occasioni, quando le muse hanno deciso di farti visita, anche se sono poche. E non appena ti vedi circondato da persone, tutte le tue forze scompaiono e, anche se ti incoraggiano, non sei in grado di salire sul palco per improvvisare nelle "Battaglie" per paura di rimanere senza parole.

Ed è che tutta quella poesia che viene dalle bocche dei rapper, emerge spesso senza più, perché nelle sue vene scorre il sangue di un poeta di strada. Ed è che, nonostante il fatto che il rap sia nato per le strade come una protesta e una modalità di identità di una classe sociale svantaggiata, riescono a parlare la lingua con incredibile facilità ea giocare con essa come nessun altro. Vuoi imparare come improvvisare?

Come improvvisare in rap a semplici passi

Oggi il rap è diventato popolare ed è il simbolo di una generazione che ha dovuto alzare la voce, una generazione vittima di disuguaglianza e ingiustizia sociale e che deve lottare per gli stessi diritti. quelli che hanno combattuto i loro nonni, alcuni diritti, purtroppo hanno perso.

Sei anche un anticonformista e capisci la musica come un mezzo di protesta sociale, come un'arma potente per lottare per i tuoi diritti e raggiungere un pubblico, ugualmente insoddisfatto e hai bisogno di imparare ad improvvisare per realizzare i tuoi sogni, diventare il MC di riferimento in città e, se puoi, nel mondo. Bene, ora puoi realizzare i tuoi sogni, sei pronto?

  1. Lascia che qualcosa venga fuori dalla tua bocca, anche se non fa nulla, a poco a poco andrà meglio, è tutta pratica. Se vieni tagliato in pubblico, fallo davanti a uno specchio, che ti aiuterà ad accettare.
  2. Inventa frasi di supporto per tirarlo quando sei perso e non sai cosa dire, che ti darà il tempo di pensare. Un esempio potrebbe essere: non crederai che io scappi, non sono un tuo cugino. Mi rilasso perché posso, e ho persino scoreggiato . E se vuoi puoi continuare ad attaccare lì, penso che qui il rispetto per la famiglia non sia né stilizzato né richiesto, anzi è più che applaudito. Lascerai KO al tuo avversario.
  3. Pratica le rime di qualsiasi parola e cerca di ottenere almeno 3. Ad esempio: borsa di studio, precarietà, calvario, sfortuna.
  4. Continua a praticare fino a quando non crei il tuo stile . Dare!