Come prendersi cura di un pesce rosso

Se ti piacciono gli animali e desideri avere un animale domestico a casa, potresti aver pensato di acquistare pesce poiché è facile da curare, anche se non dovresti pensare che tutti abbiano bisogno della stessa cura. Uno dei pesci più popolari sono i pesci rossi, che sono molto sorprendenti e attraggono molti bambini, quindi se scegli di comprarne uno, spieghiamo qui di seguito, come prendersi cura di un pesce rosso passo dopo passo.

Cos'è un pesce rosso

Se stai pensando di prendere un pesce rosso come animale domestico, hai fatto un'ottima scelta. Il pesce rosso è uno dei più comuni, popolari, economici e attualmente disponibili tipi di pesci da compagnia.Tutti i dilettanti e gli allevatori sono stati affascinati da queste creature brillanti per quasi duemila anni, che ha risultato in centinaia e centinaia di diverse varietà.

Il pesce rosso è un animale domestico eccellente sia per gli appassionati di acquatiche che per i nuovi proprietari di acquari. Ma dovresti sapere tutto ciò di cui hai bisogno su questi pesci in modo che tu possa prendertene cura correttamente, qualcosa che spieghiamo qui sotto.

Suggerimenti per la cura di un pesce rosso

Vediamo ora passo dopo passo come puoi prenderti cura di un pesce rosso in modo corretto in modo che non ti manchi niente, né cibo, né una buona casa, né ciò che è necessario per sopravvivere più a lungo.

Preparare la casa di un pesce rosso

Il pesce rosso comune è in realtà una delle specie più grandi e può crescere fino a 45 cm. Per un singolo pesce di colore comune, alcuni esperti raccomandano un serbatoio con una dimensione minima di 150 litri, mentre per un pesce rosso si consiglia uno più grande ( circa 200 litri ).

Mentre è possibile mantenere un pesce rosso in un acquario, i pesci dorati sono molto sporchi e dovrai cambiare l'acqua molto più frequentemente che in un acquario . Un altro inconveniente dei serbatoi di pesce è che la maggior parte di essi è troppo piccola per adattarsi a un sistema di filtrazione, inoltre il design arrotondato e conico non fornisce una superficie sufficiente per un adeguato scambio di ossigeno.

D'altra parte, è meglio non posizionare il serbatoio in un luogo dove le temperature cambiano ed evitare molta luce naturale poiché può causare la crescita delle alghe se è troppo luminoso, in aggiunta alle finestre di solito hanno correnti d'aria.

Per quanto riguarda l'acqua dell'acquario del nostro pesce rosso, è importante non mettere mai l'acqua del rubinetto non trattata nel vostro acquario, poiché il cloro e altri metalli pesanti e contaminanti possono uccidere il pesce. È necessario mantenere il serbatoio pieno, lasciando circa 5 cm di spazio nella parte superiore.

I pesci rossi preferiscono l'acqua fredda, ma è anche noto che vivono in acque leggermente più calde. La temperatura dell'acqua ideale per il pesce rosso comune è tra 65 e 68 gradi Fahrenheit . Per assicurarti di raggiungere queste temperature devi avere un termometro nel tuo acquario.

Cosa può mangiare un pesce rosso?

In natura, il pesce rosso mastica piante acquatiche, uova di pesce, larve di insetti, crostacei e persino altri pesci più piccoli . Come animali domestici, i pesci dorati sono ancora onnivori, ma il menu cambia leggermente.

Tutti i cibi di pesce non sono creati allo stesso modo, e gli alimenti che sono fatti appositamente per Golsfish avranno diversi nutrienti che saranno adatti per il loro sviluppo, quindi cerca di comprare cibo specifico per questa specie di pesci. Il cibo del pesce rosso in genere contiene meno proteine ​​e più carboidrati rispetto ad altri tipi di cibo per pesci, quindi insistiamo sul fatto che dovrebbe essere cibo specifico per loro ed è severamente vietato dare cibo umano .

Naturalmente, come regalo speciale, puoi nutrire il tuo pesce rosso con verdure bollite (tagliate a pezzi, ovviamente) come piselli, carote, arance o zucchine, gamberetti salati liofilizzati e vermi di sangue . Inoltre, cerca di nutrire il tuo pesce rosso con cibi liofilizzati invece di alimenti vivi quando possibile per prevenire il trasferimento di malattie.

Quanto spesso devo nutrire il mio pesce rosso?

I pesci dorati sono animali domestici eccellenti per i viaggiatori, perché possono avere fino a 2 settimane senza cibo. Tuttavia, è meglio fornire il pesce con un alimentatore automatico di pesce se si prevede di partire per un lungo periodo di tempo.

È anche importante non sovralimentare il tuo pesce. Generalmente, un piccolo pizzico di cibo due o tre volte al giorno sarà sufficiente, ma dipende dalla quantità di pesce. Qualsiasi cibo rimasto senza mangiare affonderà sul fondo del serbatoio, decomporrà e contaminerà l'acqua . I metabolismi del pesce rosso rallentano e accelerano con la temperatura dell'acqua, quindi se l'acqua è fredda, potresti anche non aver bisogno di mangiare più spesso.

Come pulire l'acquario di un pesce rosso

  • Se si dispone di un grande acquario dotato di filtro dell'acqua, è probabile che sia necessario cambiare l'acqua e pulire il serbatoio ogni due o quattro settimane circa . Naturalmente, se si notano alghe o contaminanti nell'acqua, è necessario pulirli in anticipo. Per piccoli acquari o acquari che non dispongono di filtri, saranno necessarie più pulizie e cambi d'acqua.
  • Ci sono molti strumenti per pulire bene il tuo acquario, ma se opti per i rimedi casalinghi, è importante sapere che non devi mai usare detersivi per sapone o stoviglie quando pulisci il serbatoio del tuo pesce rosso e la loro decorazione. Quando pulisci il tuo acquario o il tuo acquario, rimuovi sempre ogni decorazione e risciacqua bene con acqua tiepida . Se possibile, cerca di non rimuovere il pesce dal serbatoio mentre lo pulisci, poiché i cambiamenti ambientali possono stressare i pesci e farli ammalare.
  • Pulire il vetro con un tovagliolo di carta pulito o uno strumento per la pulizia dell'acquario e utilizzare un aspiratore per ghiaia per pulire la ghiaia o il substrato. Quando si utilizza un aspirapolvere per ghiaia, è necessario fermarsi una volta che il livello dell'acqua nel serbatoio è sceso di circa un terzo, il che ti darà abbastanza tempo per pulire gran parte della ghiaia e dell'intero serbatoio.
  • Quando si cambia l'acqua, assicurarsi che la temperatura sia la stessa della temperatura dell'acqua del serbatoio prima di riempirla.