Come pulire l'alpaca (metallo)

Se hai strumenti musicali a casa o quelli che fai solo in occasioni speciali, è possibile che col tempo si siano macchiati o abbiano perso il loro splendore. Molti di questi elementi sono solitamente realizzati in alpaca, un metallo che a volte è difficile lasciare pulito, quindi spiegheremo ora in un modo semplice, come pulire l'alpaca (metallo) in modo che qualsiasi oggetto realizzato con questo materiale, saremo come Se fosse nuovo

L'alpaca è una lega composta da rame, zinco e nichel che è anche comunemente chiamata "argento tedesco" o "argento", poiché il suo aspetto è molto simile a quello dell'argento.

Viene utilizzato nella costruzione di strumenti musicali, armi per sfilate, gioielli, chiavi e serrature a cilindro, ma l'uso più comune di alpaca è nella realizzazione di posate, per le sue caratteristiche di resistenza alla corrosione e all'usura.

Se hai posate di alpaca a casa o qualsiasi elemento realizzato con questo metallo, potresti notare che sono apparsi dei punti neri che sembrano impossibili da eliminare. Per pulire l'alpaca e far sembrare questo metallo come nuovo , devi seguire una serie di passaggi che ora indichiamo.

Passi per pulire l'alpaca (metallo)

Prima di tutto, non mettere mai alcun alpaca nella lavastoviglie perché vedrai come diventerà giallo e si scurirà anche a causa dei detersivi, che sono molto più aggressivi di quelli usati per lavare i piatti a mano.

Inoltre, le parti unite da colla o mastice possono staccarsi.

  1. Quindi laviamoli a mano, usando un sapone il più neutro possibile e poi mettili in un contenitore di plastica contenente acqua calda e bicarbonato di sodio.
  2. Dopo circa un'ora, puoi rimuovere le posate o l'elemento di metallo alpaca che hai inserito e con un panno pulito dovresti strofinare forte, in modo da poter eliminare ogni cottura rimanente in modo da recuperare la lucentezza che avevano perso.

Un altro modo per pulire l'alpaca è questo:

  1. Aggiungere un po 'di acqua fredda a 2 grammi di allume di potassio, 4 grammi di crema di tartaro (si trova facilmente in farmacia), 6 grammi di carbonato di calcio e mescolare, formando una pasta, che poi deve passare attraverso le posate uno per uno con l'aiuto di un panno pulito.
  2. Lascia asciugare la crema e poi rimuovila, ancora con l'aiuto di un panno morbido.
  3. Quindi risciacquare e asciugare bene e lucidare le posate con un panno come quello che si usa per pulire gli occhiali.

Con questi due rimedi sarai in grado di lasciare l'alpaca come se fosse nuovo, ma probabilmente con il tempo vedrai di nuovo dei punti. Per evitare questo, è meglio tenere le posate in un luogo asciutto (all'interno di una scatola, per esempio).