Come prendersi cura di orchidee correttamente a casa

Le orchidee sono uno dei fiori più belli ed eleganti che riesci a trovare, perfetti per avere in ogni angolo della tua casa e dare un tocco unico al tuo arredamento. È una pianta che sembra buona in qualsiasi parte della casa, ma è anche molto delicata, quindi prendi nota di come prendersi cura delle orchidee in modo da ottenere il massimo da esse.

Consigli per prendersi cura di orchidee

  • Posizione : una delle decisioni più importanti che devi prendere con la tua orchidea è scegliere il luogo in cui sarà collocata, poiché è una pianta molto delicata. Devi essere in uno spazio con un'ottima illuminazione, ma senza ricevere la luce del sole direttamente perché potrebbe appassire e bruciare. Se lo metti in un posto con scarsa illuminazione, è più probabile che non fiorisca.
  • Temperatura : per prendersi cura delle orchidee bisogna tenere a mente che non sopportano il caldo o il freddo in casi estremi, poiché sono piante con un clima tropicale. Idealmente, non esporlo mai a temperature inferiori a 10ºC o superiori a 30ºC. Ci sono specie che hanno bisogno di una temperatura specifica, imparano bene a seconda delle tue.
  • Umidità : hanno bisogno di essere in un clima che ha il 35 e il 40% di umidità. Se vivi in ​​una zona molto secca puoi ottenere quell'umidità mettendo delle palle di argilla umida sul fondo della pentola o mettendo un umidificatore in quella zona della casa.
  • Irrigazione : indubbiamente è vitale quando ci si prende cura delle orchidee o di qualsiasi altra pianta che la irriga in modo appropriato. È molto importante utilizzare acqua dolce a bassa mineralizzazione e attendere che il substrato si asciughi completamente tra l'irrigazione e l'irrigazione. A seconda del periodo dell'anno, dovrai irrigarlo più o meno volte poiché il calore farà consumare più rapidamente l'acqua. Non esagerare con l'irrigazione o le radici potrebbero marcire.
  • Fecondazione : le orchidee devono ricevere nutrienti per essere in grado di svilupparsi e continuare a vivere in condizioni ottimali e, in questo caso, è meglio usare fertilizzanti specifici per le orchidee . È meglio farlo prima della fase di fioritura e aggiungere anche vitamine in modo che la pianta non sia solo carina ma anche sana.
  • Fioritura : ogni orchidea è diversa nella fioritura e la farai fiorire in tutto il suo splendore quando tutte le cure e le condizioni sono ottimali per farlo.
  • Potatura : quando i fiori cadono, non ti preoccupare perché nel prossimo periodo di fioritura usciranno di nuovo. Il momento di potare è quando non ne hai più, e devi tagliare le aste dalla base per lasciarla pronta e quando devi fiorire di nuovo puoi farlo senza problemi.