Come convertire una videocamera analogica in digitale

Hai una videocamera analogica di cui vuoi poter usufruire? Vuoi che faccia delle foto come le attuali fotocamere digitali ? Sembra che ora questo sarà finalmente possibile, grazie a un dispositivo di notizie furiose di cui stiamo parlando ora, per spiegare ora come convertire una videocamera analogica in digitale.

Converti una videocamera analogica in digitale

Le telecamere analogiche sono a priori abbastanza diverse dalle attuali fotocamere digitali . E non solo per il fatto che alcuni prendono le foto e le salvano in un film fotografico e le altre li memorizzano in una memoria (interna o esterna), ma la loro ottica può essere diversa, così come la velocità al momento di scattare la foto, l'otturatore, ecc ... ma come convertire una videocamera analogica in digitale?

Non possiamo dire che ci sono una serie di passaggi da cui puoi compiere il miracolo di passare una fotocamera analogica al digitale, ma se dobbiamo parlare di un gadget o dispositivo chiamato I'm Back che richiede già diversi tentativi per poter finalmente uscire alla vendita e offrirci la possibilità di rendere la nostra fotocamera analogica di tutta la vita digitale.

Cosa sono I'm Back

I'm Back è nato diversi anni fa nell'ambito della campagna di crowdfunding per convertire una videocamera analogica in digitale, ma non ha raggiunto il pieno finanziamento nonostante la sorpresa iniziale. Ora è tornato e questa volta il dispositivo, che è chiamato I'm Back Pro, viene finanziato su Kickstarter.

Questa è la terza campagna di Kickstarter di I'm Back dopo che una precedente non ha raggiunto il finanziamento completo, ma ha realizzato con successo un sistema di stampa 3D progettato da Rasberry Pi per la prima campagna. Ora, la startup italiana ha l'obiettivo di convertire più vecchie videocamere utilizzando la produzione di massa.

Come passare dall'analogico al digitale

  1. L'obiettivo di una telecamera analogica normalmente invia luce a una striscia di pellicola sul retro della fotocamera, passando attraverso uno schermo di messa a fuoco.
  2. Invece, I'm Back scatta una foto di quella schermata di messa a fuoco per creare un'immagine digitale. I primi prototipi utilizzavano un sensore di grandi dimensioni per acquisire l'immagine, ma la soluzione era costosa.
  3. I'm Back Pro utilizza un sensore fabbricato da 16 megapixel per catturare un'immagine dello schermo di messa a fuoco. Usando diversi ganci, il dorso digitale può essere correttamente allineato con una serie di modelli di fotocamere 35mm, trasformando la fotocamera in un trigger digitale.
  4. Il dispositivo ha anche un piccolo schermo che ti permette di mostrare i diversi scatti delle foto che vengono fatte.

Il sistema I'm Back è senza dubbio una rivoluzione e non appena sarà messo in vendita saremo felici di provarlo. Il dispositivo è compatibile con i modelli di fotocamere analogiche Nikon, Canon, Pentax, Olympus, Minolta, Praktica, Contax e Diana.