Come leggere il linguaggio del corpo

Lo sapevi che oltre alla lingua parlata o scritta, esiste anche il cosiddetto linguaggio del corpo ? A seconda di come ci muoviamo di fronte alle persone o quale sia la nostra posizione di fronte a una determinata situazione, il nostro corpo è in grado di indicare stati d'animo, atteggiamenti e persino sentimenti. Qui spieghiamo in modo semplice come leggere il linguaggio del corpo.

Qual è il linguaggio del corpo

Sapere come leggere il linguaggio del corpo è affascinante dal momento che ti permetterà di sapere come le persone si sentono o pensano a quanto sono di fronte a te. Tutto in modo insensibile e naturale reagiamo a certe persone o situazioni in modo tale che spesso solo la mimica rivela sugli altri, ancor più delle parole.

Gran parte delle informazioni che riceviamo durante una conversazione, circa il 55%, non sono espresse attraverso le parole, ma attraverso il linguaggio del corpo : espressioni facciali, sguardo e postura. Solo il 7% passa attraverso i contenuti e quindi le parole, mentre il 38% fa parte della comunicazione para-verbale, cioè il modo di usare la voce: velocità, intonazione, pause, ecc ...

Passi per leggere il linguaggio del corpo

È quindi molto importante sapere come leggere il linguaggio del corpo e per questo puoi seguire questi passaggi che ti permetteranno di indovinare ciò che gli altri vogliono dire con il loro corpo a seconda delle diverse parti del corpo.

Linguaggio oculare o visivo

Gli occhi sono la parte del corpo che più esprime la superiorità o la sottomissione secondo lo sguardo. In questo modo, quelli che si sentono in una situazione più elevata guarderanno nei tuoi occhi mentre quelli in una situazione di sottomissione distolgono lo sguardo.

D'altra parte, le pupille dilatate denotano interesse e attrazione in modo tale che, ad esempio, quando qualcuno è attratto da noi fisicamente, di solito mostra un aspetto di alunni dilatati. L'ammiccamento, d'altra parte, indica timidezza o rifiuto della situazione che stiamo vivendo in quel momento o della persona che abbiamo di fronte.

Inoltre, dal look e dai movimenti oculari, possiamo capire cosa pensa il nostro interlocutore. Vi sono, in particolare, sei posizioni indicative (che devono essere investite per i mancini), che sono le seguenti:

  1. Visual Tour (in alto a destra): la persona sta inventando e costruendo immagini mai viste prima. È un movimento degli occhi di coloro che mentono molto o fanno scuse mentre parlano
  2. Promemoria visivo (in alto a sinistra): in questo caso ricordiamo le immagini già viste.
  3. Promemoria acustico (occhi a sinistra): ricorda le cose che sono state ascoltate in precedenza. Le persone guardano spesso a sinistra quando ricordano la loro canzone preferita.
  4. Ricostruzione uditiva (occhio a destra): quando si tenta di ricreare suoni mai ascoltati. Se chiedi a qualcuno come suona una tromba sott'acqua, guarderanno a destra.
  5. Cinestetica (occhi in basso a destra): questo movimento indica che la persona sta provando emozioni.
  6. Ricostruzione uditiva digitale (occhi in basso a sinistra): è il tipico movimento del dialogo interno, la persona sta riflettendo o pianificando qualcosa.

Lingua del viso

Il volto può esprimere interesse, oltre a esternare emozioni o cercare di nasconderle, quindi può rafforzare ciò che diciamo o comunichiamo altrimenti. Le espressioni facciali sono in grado di comunicare sentimenti specifici che sono universali, cioè validi per tutte le culture, come rabbia, paura, disgusto, sorpresa, disprezzo, felicità e tristezza. Possiamo leggere se un'emozione è vera anche per quanto riguarda la durata delle espressioni : quelle che durano più di 10 secondi sono generalmente false perché le emozioni reali durano molto poco in faccia. Tuttavia, come regola generale, quando le espressioni facciali non sono sincronizzate con i movimenti del corpo, è un'indicazione di menzogna.

Strofinare continuamente sotto il naso con il dorso della mano indica il rifiuto, mentre farlo sul lato significa che sei emotivamente teso. Toccarsi la gola o giocare con un ciondolo o una cravatta indica ansia .

Testa: inclinata o immobile?

I movimenti della testa rendono molto chiaro l'interesse o meno della conversazione . Accettare mentre l'altro sta parlando indica la volontà di continuare la conversazione, mentre inclinare la testa di lato significa che non siamo interessati a ciò che dice il nostro interlocutore, ma indica anche simpatia e dolcezza. Non muovere la testa durante la conversazione è il comportamento tipico di persone molto serie o che si trovano in una posizione di superiorità. Ma quando la testa è ferma e gli occhi sono fissi sulla persona che sta parlando, è molto probabile che la persona non sia attenta a ciò che ascolta e si perde nei suoi pensieri.

Cosa significa toccarsi i capelli?

Giocare con i capelli, un tipico gesto delle donne, è un modo per rilassarsi, quindi è un modo per allentare la tensione. Passare una mano tra i capelli, soprattutto quando si comunica con l'altro sesso, è un gesto di femminilità che mira a sedurre.

Linguaggio delle mani, delle mani e delle gambe

  • Quando le gambe sono incrociate, la tipica posizione femminile indica un bisogno di protezione e il desiderio di allontanarsi dal mondo esterno.
  • Attraversare le dita delle mani intorno al ginocchio è, d'altra parte, l'atteggiamento di chi prende le decisioni con calma .
  • Stare con le gambe divaricate e le mani sui fianchi significa che questa situazione ci rende sicuri di noi stessi mentre siamo in piedi, mentre siamo rigidi come un soldato, denota la paura.
  • Spesso, spostare il peso della gamba da un lato all'altro significa che stai vivendo una situazione stressante, ma se lo fai continuamente è un'indicazione di irrequietezza.
  • Le braccia incrociate indicano la volontà di difendersi dall'esterno, creando così una sorta di barriera.
  • Anche le mani comunicano molto: la gesticolazione è un segno di estroversione e dinamismo, ma è importante che i gesti siano congruenti con ciò che dici. Chi ha le mani in tasca o dietro la schiena non vuole comunicare troppo con se stesso mentre mangia le sue unghie indica stress, ansia o tensione.

Qual è la posizione ideale quando siamo seduti? Prima di tutto, dovresti continuare dritto, ma se non vogliamo trasmettere che siamo chiusi, dovremmo evitare di incrociare le braccia e le gambe mentre ci si siede al nostro fianco indica il disagio. Per quanto riguarda le mani possiamo posizionarle sulle ginocchia ma senza mostrare i palmi che denotano la sottomissione, mentre i pugni chiusi indicano aggressività. Inoltre, non dovremmo avvicinarci troppo al nostro interlocutore e rispettare una distanza di 60 cm.

Lingua dei piedi

Il "linguaggio dei piedi" è stato oggetto di ricerca da parte di uno psicologo dell'Università di Manchester e ha mostrato come la vera espressione di interesse o di disgusto sia dovuta al dinamismo o alla passività dei nostri piedi che può effettivamente esprimere il pensiero di chi abbiamo verso in avanti.

  • Se una donna li fa avanzare, significa che è interessata al suo interlocutore. Lo stesso è vero se la donna muove i suoi piedi mentre ride. Se invece, al primo appuntamento, aspetti solo che la notte finisca, l'unico segnale forte è tenerli incrociati o prenderli accanto al tuo corpo.
  • Mantenerli completamente immobili e stabili sul terreno è un sintomo di ansia o bugie.
  • Sfortunatamente, lo stesso non vale per gli uomini, i loro piedi si muovono senza controllo, ma ci sono due movimenti che vengono anche testati da loro: se vedi il tuo uomo che agita le sue estremità inferiori, significa che è in uno stato di nervosismo . Ma non tirare un sospiro di sollievo se hai i piedi saldamente a terra, questo è il classico segno di infedeltà.

Da queste indicazioni saprai già come leggere il linguaggio del corpo anche se alle spiegazioni devi aggiungere la tua intuizione e con questo sicuramente indovinerai cosa significa la persona di fronte a te senza dover dire troppe parole.