Come fare un terrario fatto in casa passo dopo passo

Vuoi avere il tuo giardino a casa senza occupare troppo spazio? L'opzione di avere un terrario può essere indubbiamente quella indicata in modo che sia attenta alla guida dei passaggi sottostanti con la quale sarai in grado di realizzare un terrario fatto in casa in modo agevole.

Cos'è un terrario

Se ti piacciono le piante ma non hai troppo spazio, o non hai un giardino o una terrazza in cui coltivarle, l' opzione migliore sarà avere un terrario, un piccolo giardino in cui le piante crescono all'interno un contenitore

In questo modo è possibile ottenere le piante a casa, senza la necessità oltre a richiedere troppa cura. Realizzare un terrario domestico è semplice perché devi solo seguire la seguente guida.

Passi per fare un terrario domestico

Prima di tutto, prima di tutto, scegli le piante per il tuo terrario. È meglio scegliere varietà simili in modo che possano stare insieme. Ad esempio, puoi comprare felci o cactus.

Inoltre dovrai scegliere il contenitore in cui mettere le piante, il vetro o la plastica che preferisci. Inoltre, è necessario quanto segue:

  • Terreno (drenato e torboso)
  • Pietre e ghiaia
  • Carbone attivo (per mantenere il terreno fresco)
  • Muschio (che ti aiuterà ad assorbire l'acqua in eccesso)
  • guanti
  • Pietre e conchiglie (per la decorazione)

passaggi

  1. La prima cosa è che si lascia il contenitore pulito e, soprattutto, è necessario assicurarsi che non contenga batteri o residui.
  2. Dopo aver pulito e asciugato il contenitore, posizionare un primo strato di ghiaia (circa tre centimetri) o pietre miste a carbone (in questo modo si effettua un primo drenaggio per il terrario).
  3. Una volta fatto, aggiungi uno strato di muschio e eviterai che la terra passi alla ghiaia, oltre ad evitare che si accumuli troppa acqua.
  4. Ora aggiungi uno strato di terreno (la quantità varierà a seconda della profondità del contenitore e della lunghezza delle radici) e lo schiacci bene.
  5. Prendi le piante acquistate e portale fuori dalla loro pentola agitando bene per liberare le radici dei resti della terra.
  6. Scava la terra e metti le piante . Coprire con un po 'più di sabbia che si dovrebbe schiacciare dolcemente.
  7. Assicurati che le piante non tocchino il vetro o la plastica del contenitore con le loro foglie in quanto potrebbero ammalarsi catturando batteri.
  8. Aggiungi un po 'di decorazione con pietre, conchiglie e un po' di muschio.
  9. Acqua abbondantemente e pronto! e, il terrario è finito.
  10. Cerca di non lasciare troppa luce (il vetro potrebbe essere troppo caldo) e posiziona il contenitore in un angolo della casa dove sono freschi . Prova anche ad annaffiare ogni due settimane (anche se hai scelto il cactus per il terrario sarà meglio fare il bagno una volta al mese).