Come piantare l'erba passo dopo passo

Se vuoi che il tuo giardino sia bello o che tu abbia un piccolo spazio di terra all'ingresso della casa, potrebbe essere una buona idea coprire tutto con l'erba, qualcosa che possiamo fare in un modo semplice seguendo la guida ai passaggi qui sotto, in cui spieghiamo come pianta erba passo dopo passo .

Il prato è la parte più interessante di un giardino, oltre che il più piacevole dal punto di vista estetico. In effetti, questo elemento è combinato con altri (alberi, piante, mobili, ecc.) E lo adoriamo quando sembra verde ed esuberante, qualcosa che otterremo con una buona semina, a seconda del tipo di semi utilizzati e di come viene utilizzato. Hanno distribuito. Prima di piantare, tuttavia, per favorire il radicamento e lo sviluppo dell'erba, è necessario lavorare il terreno. Infatti, seguendo alcune semplici regole, è possibile ottenere un prato verde, salubre, esuberante, durevole ed esteticamente gradevole. Vediamo come piantare l'erba facilmente e passo dopo passo.

Passi per piantare l'erba passo dopo passo

  1. Come menzionato nel paragrafo precedente, la semina è uno dei passaggi più importanti per la configurazione del prato. Questo è preceduto dal lavoro del terreno che riceverà i semi. La terra deve essere ripulita da detriti ed erbacce.
  2. Dopo la pulizia, il terreno deve essere raccolto, scavato e coltivato con una zappa, lavorando a una profondità di venti centimetri. Il terreno deve essere compatto e triturato per assorbire i semi senza dispersione.
  3. Se il terreno non è molto umido, il suo drenaggio dovrebbe essere aumentato aggiungendo sabbia, mentre se è troppo umido, dovrebbe essere asciugato aggiungendo materiale organico.
  4. Dopo aver regolato il drenaggio, il terreno deve essere compattato per evitare irregolarità . Il compattamento può essere fatto camminando a terra o passando il retro del rastrello. Questa operazione deve essere ripetuta almeno tre volte in una settimana. Non seminare immediatamente, ma devi lasciare riposare il terreno prestando attenzione all'aspetto delle erbacce.
  5. Prima di piantare, utilizzare un fertilizzante a base di fosfato granulare, distribuendo una dose di 150 grammi per metro quadrato.
  6. La semina del prato può essere fatta a mano o con una macchina per spargere i semi. La scelta della macchina è necessaria quando devono essere piantate ampie aree. Una buona semina comporta almeno 50 grammi di semi per metro quadrato.
  7. Se semini a mano, distribuisci metà dei semi in una direzione e l'altra metà nella direzione opposta. La seconda metà può anche estendersi ad angolo retto rispetto alla direzione precedente.
  8. Quando vengono seminati a mano, i semi vengono sparsi su una griglia formata da fili e pali, che assicura che i semi finiscano sulle zolle di terra dove mettono radici, germogli e radici.
  9. La semina meccanizzata, che verrà eseguita con la macchina di propagazione del seme, comporta la distribuzione della prima metà dei semi in direzione longitudinale. Completata questa prima operazione, si passa la macchina estendendo l'altra metà dei semi in direzione trasversale.
  10. Dopo la semina, il terreno deve essere compattato con un rastrello per aiutare i semi a penetrare.
  11. Il terreno deve anche essere tenuto costantemente umido. In generale, la semina segue sempre una prima irrigazione. Se il terreno è naturalmente umido, può essere annaffiato non appena sembra asciutto.
  12. Per quanto riguarda quando deve essere seminato, non ci sono regole fisse sul periodo di semina. Generalmente si preferisce piantare in autunno e in primavera . Tuttavia, la stagione ideale è l' inizio dell'autunno, perché il terreno è ancora caldo e le prime piogge possono mantenere costante l'umidità.
  13. Il giorno della semina dovrebbe essere senza vento (per evitare la dispersione dei semi) e senza pioggia.
  14. Piantare in primavera non è proibito, ma in questa stagione c'è il rischio di stressare il prato che emergerà con gelate improvvise e la presenza di erbe infestanti. Alcuni appassionati di giardinaggio preferiscono piantare in estate. Niente ti impedisce di creare il prato anche in questa stagione. Abbiamo solo bisogno di irrigare più frequentemente e costantemente, perché altrimenti i semi corrono il rischio di non catturare.
  15. Con cura adeguata, l'erba crescerà in tre settimane.
  16. Nel tuo primo anno di vita, dovresti evitare di camminare sul prato o giocare su di esso. L'assenza di traumi e stress permette il rafforzamento delle radici e dell'erba. Per evitare di danneggiare i semi, gli uccelli dovrebbero essere tenuti lontani da dispositivi adeguati poiché gli uccelli tendono a nutrirsi di semi e beccano il terreno.
  17. Evita anche di posizionare tubature dell'acqua o sistemi di irrigazione nell'area coltivata . Il suo peso potrebbe danneggiare il processo di germinazione del seme. Piantare, fatto con cura e attenzione, creerà un bel prato verde.
  18. Dopo che l'erba ha raggiunto un'altezza di dieci centimetri, è possibile procedere al primo taglio.