Cosa succede quando smetto di allenarmi

A causa di infortuni, mancanza di tempo o pigrizia, a un certo punto della nostra vita dovremo parcheggiare le nostre sessioni di allenamento per concentrarci su altre cose. Questo sarà molto duro per qualsiasi atleta. Quando la pausa durerà qualche giorno, le nostre prestazioni non saranno molto diminuite. Ti sei mai chiesto cosa succede quando smetto di allenarmi, come mi condizionerà la mancanza di esercizio?

Gli atleti professionisti perdono la forma più rapidamente dei fan . È dalla quinta settimana in cui i muscoli cominciano a notare gli effetti del riposo. Dobbiamo anche prendere in considerazione l'età, dal momento che, a mano a mano che passeremo anni, costerà molto di più per prendere forma.

Essere poche settimane senza allenamento ci farà perdere forza, fermezza, vigore e perdere i muscoli. Il corpo brucerà meno grasso e si accumulerà. Diversi studi fisiologici hanno dimostrato che è dal mese in cui il muscolo inizia a ridursi e senza l'esercizio finisce per tornare alla posizione di partenza. In questo periodo di tempo potresti perdere fino al 5% dei muscoli .

Una volta iniziato l'allenamento con una certa frequenza, si raccomanda di non lasciarlo da parte a meno che non vi sia un motivo che ti impedisce di allenarti. Qualsiasi atleta dilettante può resistere fino a due settimane senza esercitare, dal momento che il corpo non subirà grandi cambiamenti e la perdita delle condizioni fisiche rimarrà al 10%. Nel caso in cui la pausa duri fino a due mesi, dovrai ripartire da zero.

Il riposo sarà molto dannoso per la nostra salute, poiché ci sarà un progressivo aumento di peso . Bruciano meno calorie, perché con l'esercizio il metabolismo basale è in grado di bruciare calorie anche a riposo. Maggiore è il muscolo, maggiore è la necessità di energia.