Una ragazza si sfiderà nel World Swimming con solo 10 anni

È un evento insolito Venerdì prossimo una ragazza parteciperà al Campionato Mondiale di nuoto con soli 10 anni, affrontando persone con molta più esperienza di lei. È, senza dubbio, il nuotatore più giovane a partecipare a un evento di questo calibro. Questo è Alzain Tareq, che rappresenterà il Bahrain.

Impara dai rivali

Non conta su molte possibilità per superare questa fase e mettersi in semifinale, ma la sua presenza risveglierà molte aspettative mediatica . Sul sito web della Coppa del Mondo riconosce che l'importante è "acquisire esperienza competendo ai massimi livelli e osservare le abilità dei campioni".

Sarà tutto nuovo per lei, dal momento che al momento le sue competizioni sono limitate ad altri tipi di campionati. Nonostante ciò, ammette di non aver paura di nessuno o di niente. E che il record mondiale dell'evento tenutosi a Kazan è praticamente continuo.

Il giovane partecipante prenderà il via nelle prove libere da 50 metri e da 50 metri a farfalla . Debutto con quest'ultimo il prossimo venerdì dalle 9.30 e sabato sarà il turno per 50 metri liberi. Ma il caso di Tareq non è unico, in quanto viene anche affrontato dal malese Su Moe Theint San, che inizierà a uno di questi eventi a 13 anni e che vanta addirittura di avere record migliori di quelli dei suoi rivali. in piscina

Il padre di Alzain è l'ex nuotatore professionista Tareq Juma Salen, che ha riconosciuto che sarà qualcosa di "indimenticabile per lei". Sia il piccolo che la sua famiglia hanno già fatto calcoli e sanno di avere molte opzioni per essere gli ultimi ma non escludono la sorpresa perché nei 50 metri liberi hanno marchi migliori di tre delle loro serie rivali. Comunque nella farfalla 50 ha poca speranza. Anche se viene in questa Coppa del Mondo per imparare e acquisire esperienza, il suo allenatore ha imposto una serie di compiti, come scaricare 34 secondi nel libero e 41 secondi nella farfalla . Il padre sottolinea che uno degli obiettivi non è quello di finire per ultimo nella serie di 50 stile libero e "speriamo che non lo sarà".

Incontra le grandi star

Durante il periodo in cui è stato a Kazan, in attesa del suo turno per gareggiare, ha avuto il tempo di incontrare alcune delle stelle del nuoto mondiale, che idolatra. Tra questi Missy Franklin, Chad le Clos, Kirsty Coventry o Cate Campbell. Ciò che lo eccitava di più era incontrare Sarah Sjöstrom. Ha detto che è "incredibile incontrare questi grandi atleti".

Precisamente il nuotatore svedese ha ottenuto la vittoria nella farfalla dei 100 metri battendo in due occasioni il miglior record del mondo. È una delle grandi stelle del campionato insieme all'americana Katie Ledecky. I due passeranno alla storia di questo sport come farà Tareq, ma per una ragione molto diversa, un record di precocità.