Come pianificare le interruzioni nella corsa di allenamento

In ogni disciplina sportiva la fatica occupa un posto essenziale. Si può dire che è importante quanto l'allenamento. Grazie alle interruzioni ci riprenderemo fisicamente e mentalmente dagli sforzi degli allenamenti. Inoltre servirà anche ad assimilare il carico di lavoro muscolare. Se sei tra quelle persone che escono ogni giorno per correre, dovresti sapere che non solo devi pianificare l'allenamento, ma anche le pause. Qui ti mostriamo come pianificare le interruzioni nella corsa di allenamento .

Giorni di riposo a settimana

Dipenderà in larga misura dal livello di ciascuno, dagli obiettivi che sono stati fissati e dal momento della stagione in cui ci troviamo. Una persona con un certo livello, che sta preparando una maratona di circa tre ore, dovrebbe allenarsi tra 4 e 5 giorni con circa 80-90 chilometri, quindi gli altri due o tre dovrebbero riposare. Nel caso in cui sei un corridore più amatoriale, che fai circa 40 chilometri a settimana, la cosa più logica sarebbe tre giorni di riposo, cercando di intersponderli tra le sessioni preparatorie.