Come fare esercizi di respirazione addominale passo dopo passo

La respirazione addominale è una tecnica di respirazione per avere uno stomaco piatto e forti addominali, ma può anche aiutarti se sei una persona che soffre di ansia . Vediamo di seguito, una guida passo passo in cui spieghiamo passo dopo passo come eseguire gli esercizi di respirazione addominale

La respirazione addominale è un esercizio di respirazione ventrale molto profondo che ti permetterà di migliorare i tuoi muscoli addominali: il risultato è uno stomaco piatto, senza affaticamento e senza rischi. È una tecnica usata principalmente nello yoga, che viene praticata attraverso la pratica della respirazione diaframmatica e che comporta una "aspirazione dello stomaco". Un tipo di respirazione che può essere utilizzato anche per controllare il tuo corpo in caso di ansia.

Passi per fare esercizi di respirazione addominale

  1. I passaggi fondamentali per eseguire esercizi di respirazione addominale è inspirare l'aria gonfiando la pancia, quindi espirare lentamente l'aria e nel frattempo contrarre i muscoli addominali con forza.
  2. Se pratichi la respirazione addominale, sdraiati sul pavimento o sul pavimento seduti (molto meglio), lavorerai i muscoli addominali, che si trova nella parte interna della parete addominale e che mantiene stabile la zona lombare, oltre a lavorare strettamente con il diaframma: questo è il motivo per cui il vuoto addominale si basa sulla respirazione
  3. In pratica, il diaframma si rilassa e i polmoni si riempiono di aria, la pancia si gonfia e l'intestino viene spinto in avanti .
  4. Durante la fase di espirazione, i muscoli dell'addome si contraggono dal basso verso l'alto per sollevare il diaframma. Oltre a rimuovere la pancia, questi esercizi addominali aiutano anche a risolvere i problemi posturali.
  5. Prima di iniziare con l'esercizio, è importante identificare la muscolatura addominale, cioè il trasverso dell'addome: contrarre i muscoli addominali, spingere l'ombelico verso l'interno, con questo movimento si contrarrà il trasverso, che si può quindi rilassare quando si rilascia l'aria.
  6. Fai sempre gli esercizi lontano dai pasti, alternandoli con altri esercizi addominali. Per eseguire la respirazione addominale, iniziare da una posizione verticale, posizionare le mani sui fianchi, allargare leggermente le gambe e tenerle flesse .
  7. Esegui ora la respirazione diaframmatica: inspira mentre gonfia la pancia, durante la fase di espirazione, spinge la pancia e l'ombelico verso l'interno e mantieni la contrazione per almeno 5-10 secondi.
  8. Durante questa fase, si verificherà un appiattimento dell'area lumba r. Esegui inizialmente da 6 a 8 ripetizioni per raggiungere 10-15 ripetizioni al giorno. Fallo costantemente per ottenere risultati in breve tempo.
  9. La tecnica di respirazione addominale può essere difficile all'inizio. Pertanto, il principiante può avvicinarsi all'esercizio in due modi diversi: il primo consiste nel sdraiarsi con la schiena appoggiata sul pavimento, poi appoggiarsi le mani sul ventre, inspirare gonfiando la pancia ed espirare tirando l'ombelico verso l'interno. In alternativa, prendi la posizione quadrupla, inspira, rilascia la pancia verso terra. Nella fase di espirazione, spingere la pancia verso l'interno mantenendo l'area lombare immobile.