4 cibi grassi che puoi aggiungere alla tua insalata

C'è la convinzione che i cibi grassi sono dannosi per la salute, soprattutto perché finiscono per accumularsi nelle parti che ci piacciono di meno, come la pancia, le gambe e il sedere. Tuttavia, proprio come ci sono grassi cattivi, abbiamo anche a nostra disposizione altri che contribuiscono a migliorare il corretto funzionamento dell'organismo. Questa volta proponiamo 4 cibi grassi che puoi aggiungere alla tua insalata, dando a questo tipo di piatti più ricchezza.

1- mandorle : è una delle noci che contribuiscono con il minimo di calorie alla nostra dieta. Circa venti unità possono fornire 160 calorie. Questo alimento è caricato con proteine, che possono essere di grande aiuto per sviluppare le principali funzioni del corpo. Questo frutto secco protegge e rinforza anche le pareti delle arterie contro possibili danni che possono verificarsi. Non fa mai male dare alla tua insalata un tocco croccante.

2- Avocado : è una delle verdure più grasse che puoi aggiungere alla tua insalata. Ha importanti benefici per il corpo. Ogni volta che aggiungi alcuni pezzi all'insalata, aumenterai il contenuto di vitamina E, che viene utilizzato per rafforzare il sistema immunitario e rafforzare la pelle . Né dovrebbe dimenticare il suo contenuto in acidi grassi monoinsaturi, che si occupano di abbassare il colesterolo cattivo e proteggere le arterie, e anche il sangue circola meglio attraverso il corpo perché dilata i vasi sanguigni.

3- Olio d'oliva : in una buona insalata non puoi perdere un flusso di 'oro liquido'. È considerato uno degli alimenti più benefici per la dieta. Ha una grande quantità di grassi che riducono il rischio di malattie cardiache, perché tra l'altro riescono a regolare i livelli di colesterolo e prevenire la coagulazione del sangue, oltre a stabilizzare i livelli di insulina. Pertanto, non esitare a usare un po 'di olio extravergine di oliva per aggiungere più sapore alle tue insalate, ma sarà sempre meglio nel crudo perché quando riscaldato i grassi insaturi diventano instabili.

4- Salmone : un altro degli alimenti che si distinguono per il loro contenuto di grassi e che possono anche essere inclusi nelle ricette di insalate. Soprattutto puoi usare il salmone affumicato che troverai nelle sezioni refrigerate del supermercato. Si presenta in filetti e puoi tagliarli per buttarli nell'insalata. Ha circa 117 calorie per 100 grammi .

D'ora in poi, ogni volta che crei un piatto di lattuga e pomodoro, saprai che tipo di grassi puoi includere e quali no. Oltre a essere utili, quelli che abbiamo appena spiegato aiutano anche a migliorare il funzionamento del tuo corpo . Se li includi nella tua dieta, sicuramente troverai molto più sapore alle insalate.

Quello che non consigliamo è che esagerate con questo tipo di cibo, dato che dovete sempre consumarli con moderazione, quindi non mescolarli mai tutti insieme in un'insalata.