Come fare le candele con la cera di soia

Le candele sono generalmente prodotte con paraffina ottenuta dal petrolio, che rilascia composti tossici per l'aria. L'ideale è essere in grado di utilizzarli più ecologici e amichevoli con l'ambiente, sia acquistati che fatti in casa. Vuoi sapere come si fanno le candele con la cera di soia? Continua a leggere e prendi nota di tutto il necessario per farlo.

La soia è un materiale naturale che non contiene niente di tossico, in aggiunta alla fuliggine che produce quando usato nelle candele è del 90% in meno rispetto a una candela di paraffina. La sua composizione consente anche agli oli essenziali che aggiungi di essere dispersi prima nell'ambiente, in modo da poter rilasciare il suo aroma con maggiore velocità, freschezza e durata.

Materiali necessari

  • 450 gr di cera di soia
  • 5-10 gocce di oli essenziali (scegli di assaggiare)
  • Colorare (opzionale)
  • Bicchieri, flaconi o contenitori di vetro per candele
  • Matita o stuzzicadenti
  • Riscaldatore a bagnomaria
  • Stoppini di cotone

Passi per fare le candele con la cera di soia

  1. La prima cosa che devi fare è sciogliere la cera di soia in un contenitore nel bagno d'acqua o nel microonde, in entrambi i casi fino a quando non è completamente liquida. Se lo fai a bagnomaria, mescola in modo che le bolle non si formino. Se lo fai nel microonde, fallo a bassa potenza e ad intervalli di 30 secondi per controllare come va.
  2. Inserisci lo stoppino di cotone nel contenitore che desideri utilizzare per le candele, un bicchiere, una bottiglia o quello più adatto a te in ogni caso. Tenere lo stoppino con una matita e versare alcune gocce di cera sul fondo in modo che lo stoppino sia fissato al contenitore. La lunghezza dello stoppino deve superare circa 3 cm l'altezza del contenitore, in modo che possa accendersi senza problemi.
  3. Se hai intenzione di aggiungere colorazione devi farlo ora, mentre la cera è ancora calda.
  4. Quando la temperatura è abbassata a 40 gradi, è possibile aggiungere gli olii essenziali, non prima, perché se è troppo caldo perderà alcuni degli aromi. Rimuovi e versa tutto nel contenitore in modo che la candela si formi e lo stoppino si trovi nel mezzo.
  5. Lasciare raffreddare completamente la cera almeno una notte e attendere almeno 24 ore prima di accendere lo stoppino per la prima volta. Non è consigliabile provare ad accelerare il processo di raffreddamento poiché la cera potrebbe collassare.
  6. Ora pronto all'uso, pulisci il più possibile in modo che sia impeccabile e goditi i suoi vantaggi.