12 consigli per eseguire lo squat perfetto

Tutto il lavoro di forza richiede una tecnica adeguata per ottenere i migliori risultati possibili ed evitare infortuni. Uno degli esercizi più ripetuti nelle palestre sono gli squat, che sono di grande valore per acquisire forza ed esercitare i muscoli. Tuttavia, non tutti sanno come eseguirli correttamente. Ecco perché ti diamo 12 consigli per eseguire lo squat perfetto qui sotto .

Posizionamento dei piedi

I piedi dovrebbero essere posizionati separatamente, a circa la larghezza delle spalle. Sia la punta dei piedi che le dita saranno posizionate leggermente verso l'esterno.

Testa dritta

Durante l'intero viaggio con il carico devi mantenere la testa dritta, con gli occhi dritti e la colonna vertebrale eretta.

Busto dritto

Quando si esegue l'esercizio è necessario contrarre la zona centrale allo scopo di mantenere il busto dritto durante l'esecuzione.

Glute in giù e indietro

Le natiche devono essere abbassate e riportate all'inizio del movimento. In qualche modo, il gesto che facciamo seduto su una sedia sarà imitato. In questo principio di esercizio sarà necessario inarcare la colonna vertebrale e flettere i fianchi.

Ginocchia allineate

Tenere le ginocchia in linea con i piedi, per evitare che ruotino verso l'interno. Devi anche impedire loro di andare troppo avanti.

Peso nei talloni

I talloni devono sopportare la massima pressione possibile, cercando di posizionare la maggior parte del peso su di loro.

Testa e tronco inferiori

Impedire che la testa e il busto si sporgano in avanti durante l'esecuzione dello squat. Devi assicurarti che scendano direttamente.

Anca a sotto le ginocchia

Fermare il movimento nel momento in cui l'anca è sotto le ginocchia, più in basso rispetto all'orizzontale delle cosce.

Evitare di rompere la curvatura lombare

Quando viene raggiunto il punto più basso possibile, evitare di rompere la curva lombare . In questo modo ti assicurerai che il tronco non si inclini o che la schiena subisca delle curvature.

Contrazione di glutei e muscoli posteriori della coscia da scalare

Al momento di alzare il corpo e tornare alla postura di partenza, sarà necessario contrarre i muscoli posteriori della coscia e glutei . Cerca di non portare avanti il ​​busto o di togliergli i talloni.

Spingere dai piedi

Per iniziare l'ascesa del corpo devi spingere dai piedi e poi tornare alla posizione di partenza.

verso l'alto

Una volta elevato l'ideale sarebbe raggiungere il più alto possibile, in fila, in piedi.

Questi sono alcuni dei tasti che possono aiutarti a perfezionare la tecnica di questo esercizio così praticato nelle palestre. Tieni presente che invece di dare tanta importanza al carico, la tecnica del movimento deve prevalere in primo luogo. Solo in questo modo si possono ottenere i risultati desiderati e prevenire le lesioni.