I principali sintomi della menopausa

La menopausa è un termine che deriva dal greco "mens", mensile e "pausi", che significa cessazione. Pertanto mostra la cessazione permanente delle mestruazioni. Implica anche un nuovo periodo nella vita delle donne, specialmente dopo 45 anni, anche se questo può variare da una donna all'altra. Il cambiamento, piuttosto che improvviso, è progressivo. Per sapere come affrontare questo stadio, ecco i principali sintomi della menopausa.

Inizia con la premenopausa

Insonnia, stanchezza, vertigini e instabilità del carattere sono alcuni dei suoi sintomi.

Come abbiamo detto prima, questo non arriva in un momento. È preceduto da ciò che è noto come premenopausa, che dura per quattro anni e dove la produzione di ormoni sessuali si riduce progressivamente.

La premenopausa appare sotto forma di problemi fisiologici, in cui i sintomi più frequenti sono le regole più mutevoli, gonfiore e dolore al seno, vertigini, insonnia, vampate di calore, stanchezza, vertigini, capogiri e malessere generale. Sono abbastanza simili a quelli che ci attendono in menopausa.

Sintomi della menopausa

I primi sintomi iniziano ad emergere quando naturalmente si riduce la secrezione degli ormoni progesterone ed estrogeno.

  • Vertigini e vertigini
  • Mal di testa, sudore, palpitazioni e vampate di calore
  • Regolare molto irregolare
  • Disagio durante il rapporto sessuale e secchezza vaginale
  • Insonnia e altri disturbi nel riposo notturno
  • Depressioni transitorie e sbalzi d'umore
  • Problemi alle ossa

In ogni caso, uno dei cambiamenti più comuni si riferisce ai cambiamenti di figura dovuti alla tendenza a ingrassare facilmente . Questo perché le ovaie iniziano a creare meno ormoni femminili, che genera un maggiore accumulo di grasso nell'addome e riduce la presenza di grasso nelle cosce e nelle anche.

Noterai anche come aumenta la ritenzione di liquidi. Ecco perché è necessario imparare a perdere peso durante la menopausa .

Per alcune persone l'inizio della menopausa è un sintomo dell'invecchiamento, ma per ritardare il più possibile abbiamo nelle mani la possibilità di farlo conducendo una vita più sana possibile praticando l'esercizio fisico e seguendo una dieta sana.