Come salvare un percorso in Google Maps

In breve tempo, Google Maps è diventato uno strumento essenziale ogni volta che dobbiamo trovare un indirizzo o una rotta quando ci spostiamo o viaggiamo. Tra le sue numerose funzioni, è possibile salvare un percorso su Google Maps, in modo che possiamo consultarlo ogni volta che è necessario. Qualcosa di veramente utile che se non sai come farlo, te lo spieghiamo in seguito, con una semplice guida di passaggi.

In questo modo, sapendo che Google Maps ci consente di salvare percorsi per raggiungere più punti di partenza e destinazioni, sarà opportuno che di tanto in tanto vengano mantenute tali indicazioni in modo che possiamo consultarle una volta che siamo in viaggio, o nel caso in cui vogliamo utilizzarlo di nuovo in futuro, senza dover inserire nuovamente l'indirizzo di partenza o di destinazione. Per questo motivo ti consigliamo di creare il percorso che ti serve per il tuo prossimo viaggio e segui questi passaggi per poterlo mantenere.

Passos per salvare un percorso in Google Maps

  1. La prima cosa che devi sapere è che per salvare qualsiasi rotta su Google Maps, devi avere un account Google, che non costa nulla.
  2. Dopo aver creato l'account Google, accedi al sito web di Google My Maps. Fai clic su "Accedi" in alto a destra per accedere al tuo account Google e selezionare l'opzione "Crea una mappa".
  3. Da qui, puoi scrivere un indirizzo o una destinazione di partenza o di arrivo e aggiungere luoghi, indirizzi, ecc. Per creare un percorso all'interno della tua mappa.
  4. Al termine, è necessario assegnare un nome alla mappa, quindi selezionare l'opzione "Salva".
  5. Ogni volta che devi consultare la mappa con il percorso che hai creato, devi solo entrare in Google Maps, e sulla sinistra, fai "clic" sull'icona con tre strisce che appare in alto a sinistra. Nell'elenco delle opzioni visualizzate, scorri verso il basso per trovare quello che dice "I tuoi siti".
  6. Vedrai come ora si apre una finestra con diverse opzioni. L'ultimo di tutti è " Mappe ", se ci vai, vedrai come apri la mappa che hai salvato con tutti i punti che hai indicato o che hai evidenziato nel percorso creato.
  7. La cosa buona è che oltre ad aprire quella mappa, puoi controllarla anche quando sei "offline" dato che puoi aprirlo tramite un'app chiamata Maps.me che ti consente di aprire qualsiasi mappa o percorso creato in Google Maps.
  8. Per fare ciò, una volta creata la mappa in Le mie mappe, devi scegliere tra le opzioni che appaiono all'interno dell'icona delle tre barre "Esporta in KML / KMZ". Questo genererà un file che ti permetterà di aprirlo tramite Maps.me, anche ingrandendo la mappa e visualizzando l'intero percorso in dettaglio senza avere una connessione Internet.