Perché sanguino dopo aver fatto sesso

Dopo l'atto sessuale è molto comune che alcune donne sanguinino. In tal caso è sempre consigliato andare all'ufficio del ginecologo per trattare il problema. Non è qualcosa associato al periodo e di solito si verifica alla fine del rapporto sessuale. Va detto che potrebbe essere dovuto a semplici attriti durante la penetrazione o problemi insignificanti. In ogni caso, la cosa consigliabile è visitare il dottore per lasciare dubbi. In questo articolo risponderemo alla domanda sul perché sanguino dopo aver fatto sesso.

In molte occasioni questo sanguinamento postcoitale si verifica a causa di problemi non importanti, che in una semplice revisione potrebbero essere rilevati . Ma non c'è motivo di rilassarsi perché potrebbero essere un sintomo di qualcosa di più serio, quindi se noti sanguinamento dopo l'atto sessuale non esitare a visitare il ginecologo il prima possibile.

  1. Mantieni rapporti sessuali molto difficili

    Quando la vagina non è sufficientemente lubrificata può portare a un piccolo sanguinamento . Questo è motivato dalle lesioni che hanno origine nella mucosa vaginale a seguito di penetrazioni così forti. Devi lubrificare bene la vagina prima per non subire questo tipo di danno.

  2. Infezioni vaginali

    L'emorragia può essere motivata dall'eccessiva presenza di batteri e funghi nell'area intima della donna. Tra le infezioni più frequenti vi sono la vaginosi batterica o la candidosi vaginale . Oltre al sanguinamento, ci sono anche altri sintomi caratteristici come una scarica spessa, un cattivo odore, irritazione della vulva, bruciore durante la minzione o dolori nel rapporto sessuale.

  3. Polipi nella cervice

    I polipi nella cervice sono formazioni carnose che escono nella vagina e quando entrano in contatto con il membro maschile, possono sanguinare facilmente. Di solito sono di tipo benigno, ma per evitare gravi problemi è sempre conveniente passare attraverso l'ufficio del medico.

  4. Ulcere cervicali

    Le ulcere avvengono quando la mucosa dall'interno dell'utero lascia la cavità vaginale causando un aumento della vascolarizzazione . L'emorragia si verifica al momento della penetrazione.

  5. Malattie sessualmente trasmesse

    Malattie trasmesse sessualmente come la gonorrea, la tricomoniasi o la clamidia, insieme ad altri sintomi, possono essere la causa del sanguinamento nelle donne sia durante che dopo il rapporto sessuale. Si raccomanda sempre di usare un preservativo per prevenire la comparsa di malattie veneree.