Cos'è l'anossia: tipi, sintomi e diagnosi

L'anossia si verifica quando il corpo e il cervello perdono completamente il loro apporto di ossigeno. Praticamente nel 100% dei casi si verifica a causa di ipossia. Tuttavia, l'ipossia può essere causata da una vasta gamma di condizioni: mal di montagna, grave emorragia, asma, polmonite, accidente cerebrovascolare, ecc.

Una volta che l'ipossia si trasforma in anossia, le diverse aree del corpo che richiedono ossigeno per il suo funzionamento smettono di funzionare correttamente. Una situazione pericolosa per la vita

Questa condizione può causare disturbi cerebrali cronici. Trascorsi quattro o cinque minuti senza che questo organo riceva ossigeno, può essere danneggiato permanentemente nel tempo. Più a lungo il cervello non riceve l'ossigeno di cui ha bisogno, aumenta il rischio di morte.

Tipi di anossia

  • Anemico : è noto come tale al tipo di anossia che si verifica quando il sangue non è in grado di trasportare abbastanza ossigeno attraverso il corpo. Quindi, gli organi iniziano a fallire. Esiste un certo rischio di fallimento di un multiorgano.
  • Tossico : in questo caso, ci sono tossine o altre sostanze chimiche nel corpo che impediscono al sangue di trasportare ossigeno. Una delle cause più frequenti è l'avvelenamento da monossido di carbonio.
  • Anossia stagnante : si verifica quando il sangue non raggiunge il cervello e altri organi, di solito a causa di insufficienza cardiovascolare.
  • Anoxic : anossia anossica si verifica quando non c'è abbastanza ossigeno nel corpo. Di solito si verifica quando è ad alta quota, quindi è un disturbo relativamente comune negli alpinisti.

Sintomi e diagnosi di anossia

Ci sono molti sintomi che indicano questo disturbo. In generale, il cervello può rimanere senza ossigeno per diversi minuti prima che compaiano i primi segni.

Quelli che ricorrono più frequentemente sono: perdita di memoria, problemi di linguaggio, mancanza di coordinazione ed equilibrio, debolezza, affaticamento e vertigini. Una volta che il cervello trascorre quattro o cinque minuti senza ossigeno, cominciano a comparire sintomi più gravi: allucinazioni e perdita di coscienza. È importante consultare urgentemente un medico.

La diagnosi di anossia consiste nell'eseguire una serie di test medici: esami del sangue, risonanza magnetica per osservare il cervello e l'elettroencefalogramma.