Guayusa, la bevanda che porta vitalità

Con le alte temperature, abbiamo bisogno di idratare più che mai. Uno dei drink rivitalizzanti della quintessenza è il guayusa . La conosci? Oggi ti raccontiamo tutte le sue proprietà nutrizionali.

Proprietà del Guayusa

Questa bevanda è un efficace energizzante rivitalizzante e naturale.

Il guayusa è una pianta della foresta pluviale amazzonica ecuadoriana . Usa le sue foglie in infusi e bevande per le sue grandi proprietà stimolanti.

Tra le sue principali proprietà sono:

  • Il suo contenuto di caffeina è del 3%.
  • Ricco di vitamine e minerali: magnesio, calcio, zinco, potassio e vitamine C e D.
  • Contiene acidi clorogenici (che aiutano a mantenere il peso e la salute cardiovascolare) e aminoacidi essenziali.
  • Ha antiossidanti e protegge dall'invecchiamento cellulare.
  • Stimolanti. Guayas contiene stimolanti come alcaloide metilxantina, teofillina e teobromina (che si trova anche nel cioccolato fondente).
  • Energizzante potente: in Amazzonia hanno usato la guayusa come un energizzante naturale per raccogliere, cacciare e, in breve, tutto il necessario per sopravvivere.

Come prendere Guayusa?

Il modo più comune di consumare guayusa è nell'infusione.

Principalmente è bevuto come tè, può essere preso da solo o in combinazione con altre erbe che ne aumentano le proprietà e il profumo. È l'ideale per portarlo al primo posto al mattino. Se lo mescoliamo con un diuretico come il fiore della Giamaica e l'arancione porterete calma e rilassamento ed eliminerete il liquido in eccesso. Un'altra combinazione resa fredda e calda è la cannella.

Alcune persone lo preferiscono naturalmente a causa del gusto e dei suoi benefici per la salute.

Effetti collaterali

Le donne incinte dovrebbero limitare l'assunzione di caffeina.

Contenendo la caffeina, il consumo eccessivo della pianta può aggravare situazioni come ansia, insonnia, mal di testa o disturbi del ritmo cardiaco.

Secondo il National Institute of Health degli Stati Uniti (NIH), le donne in gravidanza e in allattamento dovrebbero limitare l'uso di caffeina e avvertire che alcuni farmaci o integratori possono interagire con sostanze che contengono caffeina, come nel caso di Guayusa.