Trucchi per fare un colloquio di lavoro perfetto

Cercare il lavoro diventa, in molti casi, un'odissea totale. Oltre alle poche offerte esistenti, dobbiamo confrontarci con molti candidati che hanno profili simili ai nostri.

Quando siamo stati selezionati è quando dovremmo mostrare il nostro valore, ed è particolarmente importante fare un colloquio di lavoro perfetto. Come lo facciamo?

Come affrontare un colloquio di lavoro perfetto

Preparazione precedente

Molte persone partecipano a un colloquio di lavoro senza alcuna preparazione. Non sappiamo cosa ci chiederanno, quindi dobbiamo essere pronti a spiegare non solo la nostra esperienza lavorativa, ma anche a trattare domande un po 'più scomode. Ciò accade per studiare bene il terreno, per conoscere le nostre capacità e prepararlo a portata di mano come se fosse un esame.

Raccogli informazioni sulla società a cui aspiriamo a lavorare

Se abbiamo inviato i nostri dati a un'azienda, intendiamo lavorarci sopra. Al giorno d'oggi, molte volte, il desiderio che si mostra di voler essere in una società che il cv stesso finisce per essere più importante. Per questo andremo ad informarci sull'azienda, cosa fa, quali posizioni richiede, quali esigenze ha, la sua storia e vedere come possiamo aiutare la sua crescita. Questo dovrebbe riflettersi nell'intervista.

Non parlare troppo

In un perfetto colloquio di lavoro non parleremo troppo né non saremo all'altezza. Se contiamo più cose del necessario, possiamo rovinare e sono sicuro che non venga in mente.

vendere

Un colloquio di lavoro si basa sulla spiegazione di dove abbiamo lavorato e quali sono state le nostre funzioni. Ma dobbiamo andare oltre. La persona responsabile delle risorse umane sarà più interessata a noi se sapremo come venderci bene. Non spiegare il fumo se non pensi a quello che possiamo dire di essere il candidato perfetto per l'azienda. Dobbiamo rispondere a ciò che possiamo fare per aiutare l'azienda a crescere, con esempi.

Conta i nostri risultati

Nel corso dell'intervista, che viene normalmente gestita dall'intervistatore, è anche possibile contare i risultati del nostro lavoro. Non solo a livello di produzione, ma anche le nostre attitudini e attitudini per raggiungere tali risultati, come l'abbiamo fatto e perché possiamo continuare a farlo nella nuova società.

momento culminante

Tra le migliaia di candidati che sicuramente si troveranno anche in questa fase di selezione con le stesse condizioni, l'evidenziazione è un valore crescente. Il talento è importante ma devi trasmetterlo. Distinguersi nell'innovazione, nella creatività nel modo in cui diamo il nostro curriculum, nell'offrire un discorso diverso ma coerente e raccontare quella cosa diversa che pensiamo di poter contribuire.