Posture addormentate che migliorano il mal di schiena

Il mal di schiena non solo ostacola la routine quotidiana dell'individuo, ma anche il suo corretto riposo. Anche se siamo profondamente addormentati, l'azione del sonno è molto importante quando si tratta di controllare e migliorare i sintomi. Come tutti quegli accessori che partecipano al processo, come cuscini e materassi.

In questa zona, gli esperti consigliano una testa che mantiene la postura naturale del collo e aiuta a sostenere la colonna vertebrale. Oltre ad adeguarsi alle varie posizioni che verranno adottate per tutta la notte. Per quanto riguarda il materasso, anche il più solido è il più raccomandato. Questa funzione impedisce al corpo di affondare troppo, modificando l'allineamento della colonna vertebrale e deviando le articolazioni.

Quale posizione dovremmo adottare per il mal di schiena?

La posizione fetale è una delle più usate e salutari per la schiena.

Una cattiva postura può peggiorare il dolore esistente e causare anche altre diagnosi come lombalgia, mal di schiena e dolore cervicale . Come abbiamo visto prima, è molto importante mantenere la naturale curvatura della colonna vertebrale. Ciò si ottiene mantenendo la testa, le spalle e il fianco completamente allineati. Una posizione che normalmente otteniamo dormendo sulle nostre spalle.

Tuttavia, non tutti considerano questa posizione piacevole, quindi il numero di opzioni disponibili per dormire meglio e ridurre il dolore alla schiena allo stesso tempo. Devi solo scegliere la posizione che meglio si adatta al tuo riposo.

L'uso di un materasso e di un cuscino adeguati aiuta anche il dolore.

  • Una delle opzioni più raccomandate è quella di dormire sulla schiena e posizionare un piccolo cuscino sotto le ginocchia, che fornirà ulteriore supporto.
  • Anche la posizione fetale è molto utile . Soprattutto per le persone con ernia del disco, riduce la flessione della colonna vertebrale e aiuta ad aprire le articolazioni.
  • Dormire a faccia in su e favorisce il mal di schiena nella zona più vicina alla parte bassa della schiena. Se noti qualche cambiamento, varrebbe la pena investire in un letto regolabile.
  • È molto importante non girare la testa mentre si riposa, poiché si torcerebbero anche la colonna vertebrale esercitando una pressione aggiuntiva sul collo e sulle spalle. Per evitare questo, cerca di sdraiarti sullo stomaco con un asciugamano arrotolato sotto la fronte e lo stomaco per respirare.
  • Puoi anche dormire da un lato e posizionare un cuscino tra le ginocchia, che migliorerà l'allineamento naturale dell'anca, del bacino e della colonna vertebrale.