Cos'è il rachitismo? Cause, sintomi e trattamento

Rancori in una malattia caratteristica dell'infanzia che è caratterizzata da un'alterazione delle ossa, tradotte in deformità, debolezza e ammorbidimento della struttura ossea . Come abbiamo visto, colpisce principalmente i neonati e i bambini piccoli che sono immersi nella piena crescita. Questa diagnosi è solitamente accompagnata da un'altra condizione nota come osteomalacia, un'alterazione della mineralizzazione dell'osso maturo.

Sebbene sia attualmente controllato da tutti i tipi di trattamenti, in passato il rachitismo ha causato un vero caos nella popolazione . Raggiunto oltre il 25% dei bambini nel Regno Unito, tra gli altri punti del globo. Che cosa causa questo importante disturbo?

Principali cause di rachitismo

Il rachitismo infantile è un problema che può essere prevenuto dalla gravidanza.

La mancanza di vitamina D durante la crescita del bambino porta alle cause più frequenti di rachitismo. È la madre che trasmette attraverso la lattazione detta sostanza, fondamentale per la formazione delle ossa. Da qui l'importanza di una buona alimentazione durante la gravidanza. Inoltre, questo spiega perché la malattia è più comune nei pazienti sottoposti a nutrizione artificiale. Un altro motivo per il peso è la mancanza di esposizione alla luce solare, perché produce vitamina D in modo naturale.

I fattori che aumentano il rischio di rachitismo includono nascita prematura, consumo di farmaci anticonvulsivanti e antiretrovirali, latitudini settentrionali, pelle scura o allattamento al seno esclusivo.

Sintomi di rachitismo

La deformazione della struttura ossea del paziente è il sintomo più evidente.

Anche prima dello sviluppo delle deformazioni ossee caratteristiche della malattia, come gambe arcuate, polsi e caviglie ispessiti o pelvi appiattite, i pazienti presentano molti altri sintomi che già avvertono della situazione:

  • Dolori alla colonna vertebrale, al bacino e alle gambe.
  • Debolezza muscolare
  • Ritardo della crescita
  • costipazione
  • Anemia progressiva
  • Sudorazioni notturne
  • Dentatura tardiva o irregolare
  • Aumento delle dimensioni del braccio
  • Addome prominente

Fortunatamente, il trattamento corrispondente consiste solo nella somministrazione dei componenti nutrizionali che il bambino non ha . Tuttavia, nel caso di pazienti che presentano deformità più pronunciate, dovrebbero ricorrere a dispositivi ortopedici o interventi chirurgici correttivi.