Mangiare più lentamente ti aiuta a perdere peso?

La fame, l'ansia o l'ingordigia di solito ci spingono a divorare il cibo in tempi record. Una pratica che mette alla prova la capacità del nostro stomaco di tollerare questo tipo di cibo e, inoltre, non ha nulla a che fare con il senso di sazietà che cerchiamo disperatamente. L'assunzione frettolosa non fa altro che alleviare un effetto mentale, in definitiva dannoso per la salute.

Come molti studi e ricerche hanno già dimostrato, il comportamento opposto è molto più sano. Mangiare lentamente, senza fretta, ci permette di godere molto più delle sfumature del piatto . Trasformare la routine in un atto di estremo piacere. E non solo, favorisce anche il processo digestivo, fondamentale quando si tratta di perdere peso.

Perché mangiare più lentamente ti aiuta a perdere peso?

Ogni pasto dovrebbe durare almeno trenta minuti.

Questa abitudine aiuta a controllare la quantità di cibo che consumiamo e previene la comparsa di problemi gastrointestinali. Se il tempo tra i morsi è più rilassato, anche la concentrazione di peptidi intestinali rilasciati sarà maggiore. Motivare molto prima della comparsa di quella sensazione di imbarazzo che in precedenza era legata all'eccesso di cibo.

Secondo gli esperti spiegano, la sazietà richiede circa 20 o 25 minuti per arrivare. Quindi è consigliabile che ogni pranzo dura almeno mezz'ora. Lasciare anche un tempo di attesa tra piastre e piatti per evitare abbuffate. Una pratica che è attualmente molto complicata da seguire, a causa del ritmo di vita accelerato che abbiamo adottato. Quali piccole abitudini possono aiutarci in questa lotta per un corpo sano?

Suggerimenti per mangiare più lentamente

Cerca di mangiare sempre stando seduto e in un ambiente silenzioso.

  • Cerca di bere l'acqua tra i morsi, così la sensazione di pienezza arriverà prima e ridurrai l'apporto calorico di cibi solidi.
  • Anche masticare correttamente è molto importante per facilitare la digestione e ritardare il tempo di dedicazione di ogni pasto.
  • Rispetta i programmi stabiliti . Se rimedi a questa abitudine con altre attività, non avrai il tempo di goderti il ​​piatto.
  • Scegli un posto tranquillo dove mangiare ed evita le distrazioni.
  • Quando usi le posate, prova a lasciarle sul tavolo tra un morso e l'altro .
  • Evitare di mangiare in piedi, camminare o fare qualsiasi altra attività.
  • Prova che nel menu del giorno c'è sempre del cibo solido, perché anche l'atto del masticare stimola la sazietà.