Qual è la tecnica della sandbox

Quando parliamo di psicologia, dobbiamo evidenziare una terapia o un sistema che è diventato di moda di recente. Questa è la tecnica sandbox, creata da Dora Kalf, basata sui principi della psicologia analitica di Carl Jung.

Sebbene abbia varie spiegazioni, si dovrebbe notare che si basa sull'uso di simboli per rappresentare i mondi interiori di ogni persona. Ciò che è inteso è enfatizzare la scatola come protagonista e medium, allo stesso tempo, per ricreare le esperienze come immagini che di solito sono nell'inconscio.

Per ricreare tutto questo, viene utilizzata una scatola di dimensioni 57x72x7, che contiene sabbia all'interno, che può essere asciutta o bagnata. Ci sono anche figure da giocare vicino all'arena. Implica l'uso di una terapia che i bambini usano quando giocano, cioè, di solito rappresentano i loro problemi con queste figure.

Principi di base di questa terapia

Cosa fa il paziente Prendi le figure e la sabbia e fai una rappresentazione, e puoi fare tutto quello che vuoi con la sabbia, essere un ritorno al passato, ai giochi di sabbia per principianti, specialmente quando la terapia è fatta tra gli adulti.

Cosa fa lo specialista Lo psicologo osserva come la paziente gioca, raccoglie la sabbia e ricrea varie storie con le figure. Agisce come un semplice osservatore.

Cosa significano le cifre Perché ognuno è diverso secondo ciascuna persona, e quindi la tecnica della sandbox aiuta il paziente a liberare la mente, e possibili problemi e origini dei traumi che ha analizzato.

Quali problemi vengono trattati . Sebbene siano necessarie altre terapie per trattare in base a quali problemi, questa tecnica può arrivare a trattare le dipendenze, problemi come psicosi, fobie, ansia, depressione, tristezza o traumi infantili.

Chi può essere trattato Va notato che può essere applicato a bambini, adolescenti e adulti. L'importante è trattare il subconscio attraverso le figure e giocare, un fatto facile che significa sempre molte cose.

Mix di terapie Un altro vantaggio della sandbox è che può essere combinato con altre terapie se lo psicologo decide in tal senso.