Segni che indicano un basso livello di serotonina nel sangue

La serotonina è l'ormone responsabile per stabilire la comunicazione tra i neuroni del sistema nervoso. Per questo motivo, anche gli esperti si riferiscono ad esso come un neurotrasmettitore, la cui funzione principale è quella di mantenere l'equilibrio del nostro umore. Ciò si verifica dopo il consumo di alimenti ricchi di proteine, che includono un aminoacido noto come triptofano. Questo, quando è in contatto con l'organismo, viene trasformato in 5-HTP, per poi raggiungere il suo stato finale.

Oltre a regolare l'umore, la serotonina partecipa a molti importanti processi del corpo umano . Ad esempio, regolare i livelli di calcio nelle ossa, controllare le funzioni sessuali, normalizzare i movimenti gastrointestinali e migliorare la qualità del sonno, tra gli altri. Tuttavia, quali segni indicano la mancanza di questo importante neurotrasmettitore?

In che modo la bassa serotonina influisce su di noi?

La mancanza di serotonina produce una sensazione di tristezza e ansia nel paziente.

La serotonina può subire un brusco calo se l'individuo segue una dieta povera, se soffre di problemi di stress o non ha la dose necessaria di vitamina D. Questi fattori causano una serie di sintomi nell'organismo, che possono essere sradicati con il consumo di noci, banane, uova o latticini. Questo, insieme all'eliminazione della caffeina e alla pratica di uno sport ricreativo, aiuterà a superare i seguenti effetti:

Anche l'insonnia è considerata un segnale di avvertimento.

  • L'ansia è uno dei principali fattori di questo deficit. Le persone con bassa serotonina possono soffrire di episodi depressivi o addirittura scatenare il disturbo di panico o l'ansia generalizzata.
  • La mancanza di energia e motivazione, oltre a una speciale sensibilità al rumore.
  • La quantità di serotonina influisce anche sulla produzione di melatonina e, quindi, sulla frequenza cardiaca. Questo atteggiamento altera il modello abituale di riposo, inducendo il paziente in uno stato di insonnia.
  • Il 95% di questo ormone viene prodotto nell'intestino. Pertanto, la sua mancanza influenza direttamente i processi gastrointestinali . Essere in grado di sviluppare anche la sindrome dell'intestino irritabile.
  • La bassa serotonina induce l'individuo a compensare lo squilibrio con l' assunzione di dolci e carboidrati .
  • L'umore costante oscilla e l'ipersensibilità. In un breve periodo di tempo, il paziente mostra comportamento aggressivo, tristezza, infelicità o depressione .