Cosa succede al mio corpo dopo un eccesso di fibra?

La fibra alimentare è una componente vegetale molto resistente all'idrolisi degli enzimi digestivi dell'essere umano. Un potere che gli conferisce un ruolo fondamentale nella defecazione e nel mantenimento della microflora del colon . È presente in ingredienti sani come carciofo, broccoli, piselli, cereali integrali e noci. Un consumo equilibrato aiuta a prevenire la stitichezza, a controllare l'obesità, il diabete e alcune malattie cardiovascolari, infettive e respiratorie. Tuttavia, come qualsiasi altro alimento o nutriente, le fibre in eccesso possono anche essere dannose per la salute, causando problemi digestivi di estremo disagio.

La giusta quantità di fibra

Il carciofo è uno degli alimenti con più fibre al mondo.

Gli esperti raccomandano tra 20 e 30 grammi di fibre al giorno, una quantità che varia in base all'età e al sesso del paziente . Gli uomini adulti sopra i 50 anni dovrebbero consumare circa 30 grammi al giorno, mentre le donne della stessa età riducono la dose a 21 grammi. Al contrario, gli uomini sotto i 50 anni possono aumentare la quantità a 38 grammi e le donne fino a 25.

I sintomi della fibra in eccesso

Le fibre in eccesso causano distensione, gas e crampi muscolari.

Sebbene l'eccesso di fibre non causi danni a lungo termine, un'assunzione di oltre 50 grammi interferisce con la capacità del nostro corpo di assorbire ferro, calcio o magnesio . Inoltre, fa sì che il cibo passi a piena velocità attraverso il tratto digestivo, anche prima che vitamine e minerali vengano digeriti dalle pareti intestinali. Che cosa causa l'alterazione di questo processo?

  • Sgabelli allentati e diarrea
  • Distensioni, gas e crampi muscolari
  • Ostruzione intestinale
  • disidratazione
  • Rumore digestivo udibile
  • spasmi
  • Aumento di peso
  • costipazione

Trattamento raccomandato

Bere più acqua del solito per diluire la fibra solubile.

Per alleviare i sintomi di questo disagio digestivo, la cosa più importante è evitare i prodotti ricchi di fibre per alcuni giorni. Se si aggiunge molta acqua a questa misura, è possibile sciogliere la fibra solubile e facilmente assorbita presente nel corpo. L'esercizio fisico aiuta a stimolare il passaggio del cibo attraverso l'intestino, aumentando così il tempo di allenamento. Tuttavia, se questi piccoli disagi diventano più gravi, dovresti consultare immediatamente un medico.