Cos'è l'adenomiosi? Cause, sintomi e trattamento

Sicuramente, hai mai sentito parlare di endometriosi, cioè la presenza anormale di tessuto endometriale all'esterno dell'utero. Una condizione che si verifica durante le mestruazioni della donna e che provoca grande irritazione nella zona interessata. Tuttavia, questa volta, tratteremo una condizione simile nota come adenomiosi o endometriosi interna .

Questo consiste nella comparsa del tessuto endometriale nello strato muscolare dell'utero, che è chiamato miometrio e che causa un ispessimento uterino. Nonostante la delicatezza dell'area in cui si verifica il disturbo, è benigna e molto comune nelle donne che hanno partorito tra i 35 ei 50 anni.

Cause di adenomiosi

Consiste nell'aspetto del tessuto endometriale nel miometrio.

Le cause di questa strana condizione sono ancora sconosciute, anche se è noto per certo che dipende dalla quantità di estrogeno che scorre attraverso il corpo . Come abbiamo visto in precedenza, la maggior parte dei casi si verifica quando il paziente ha superato una gravidanza rischiosa, ha subito qualche alterazione nello sviluppo embrionale del suo sistema riproduttivo o ha subito un precedente intervento chirurgico all'utero.

La rottura della barriera tra endometrio e miometrio è la pietra angolare di questo puzzle. Una situazione che nasce dopo un'operazione di legatura delle tube, un aborto, un cesareo o anche una gravidanza.

Sintomi principali

Il dolore sessuale è solo uno dei suoi effetti.

In alcune occasioni, il paziente non ha sintomi . Tuttavia, se fanno un'apparizione, la loro natura indica già una diagnosi chiara, che scomparirà con l'arrivo della menopausa.

  • Dolore durante i rapporti sessuali
  • Sanguinamento non correlato alle mestruazioni
  • Crampi intensi
  • Dolore pelvico acuto e palpitante
  • Periodi mestruali troppo lunghi e abbondanti
  • Anemia causata da un'eccessiva emorragia
  • Dolore mestruale
  • Nel peggiore dei casi, infertilità

trattamento

Subendo un'isterectomia è la soluzione più efficace di tutti.

Ci sono molte donne che non ricorrono mai a un trattamento per alleviare i sintomi, poiché di solito scompaiono dopo la menopausa, un'alterazione ormonale che si verifica nell'età media dei pazienti a causa di adenomiosi. Per coloro che scelgono di seguire una procedura medica, il consumo di anti-infiammatori e la pillola contraccettiva riducono il disagio. Tuttavia, l'unica soluzione efficace al 100% è l'isterectomia, la rimozione chirurgica dell'utero.