Come mantenere una dieta equilibrata a Pasqua

Torrijas, pestiños, monas de Pascua, hornazos, fiori dolci, latte fritto, cialde ... L'elenco dei dolci tipici della Pasqua è infinito, così come gli impegni sociali che riempiono queste date. Dato questo scenario, è molto difficile mantenere quella dieta sana ed equilibrata che seguiamo durante il resto dell'anno . Infatti, gli esperti dicono che l'apporto calorico viene moltiplicato per due durante questi sette giorni, una quantità che si traduce in un aumento di peso fino a due chili.

Come possiamo rimanere fedeli alle nostre abitudini di vita sane? Uno dei fattori più importanti è la riduzione del consumo di bevande alcoliche, molto presente anche durante la Settimana Santa. Tuttavia, non è l'unico elemento da prendere in considerazione.

Scegli i cibi giusti

Un delizioso piatto di pesce è sempre una buona alternativa.

Mangiare fuori non è incompatibile con una dieta ricca di sostanze nutritive. Puoi sempre scegliere l'opzione migliore: insalata, pesce, carni magre, verdure o un piatto di verdure grigliate . Evitando cibi grassi e fritti, oltre a bevande zuccherate, tutto andrà bene.

Mantenere l'equilibrio

Cerca di bilanciare il numero di calorie in ogni pasto.

Sappiamo quanto sia difficile evitare determinati impegni personali. Qui è dove qualcosa di importante come la pianificazione entra in azione. Se prevedi una festa di grandi proporzioni, prova a rendere gli altri pasti più leggeri.

Esegui l'esercizio fisico

È tempo di fare una visita alla spiaggia.

Approfitta del bel tempo e di questi giorni di vacanza per dedicare qualche minuto in più all'esercizio fisico. In questo modo, puoi contrastare l'impatto della cattiva alimentazione . Optare per un'escursione all'aria aperta, un giro in bicicletta o anche il primo tuffo dell'anno in spiaggia.

Evita l'ingordigia

Controlla il tuo istinto e mangia anche con la testa.

Quando siamo di fronte a un numero infinito di possibilità culinarie, è normale che vogliamo provare tutto. Un errore contro il quale dobbiamo combattere con tutte le nostre forze. È importante misurare la varietà di alimenti e la dimensione delle porzioni se si vuole rispondere al proprio istinto.

Mantenere l'abitudine

La digestione soffre di alcuni squilibri durante le vacanze.

Cerca di mangiare sempre alla stessa ora e segui la routine di routine, composta da cinque pasti al giorno . In questo modo, eviterete qualsiasi discrepanza nella digestione, nella metabolizzazione del grasso o della frequenza cardiaca.