10 alimenti che aiutano a prevenire il cancro al seno

Oggi , 19 ottobre, si celebra la Giornata mondiale contro il cancro al seno 2018, quindi cogliamo l'opportunità di prendere parte alla consapevolezza nella lotta contro il cancro al seno e la diagnosi precoce è importante così come il fatto di cercare di impedire la loro formazione.

Nessuno studio è ancora stato in grado di dimostrare che esiste un alimento in grado di prevenire il cancro al seno o qualsiasi altro tipo di cancro, ma possiamo indicare 10 alimenti che potrebbero aiutarci a prevenire la malattia.

Verdure crocifere (cavoli, cavolfiori, broccoli)

Le verdure di questa famiglia contengono un gruppo di sostanze conosciute come glucosinolati, composti chimici contenenti zolfo che conferiscono alle verdure crocifere un tipico sapore amaro e una forte fragranza.

Alcuni studi su animali hanno dimostrato che le sostanze chimiche contenute in queste piante possono aiutare a prevenire il danno cellulare e causare la morte di cellule maligne.

Verdure a foglia verde

Diversi studi scientifici hanno suggerito che sostanze come la luteina e la zeaxantina, che si trovano in verdure a foglia verde scuro come spinaci e cavoli, possono aiutare a ridurre il rischio di sviluppare il cancro al seno.

verdure

Uno studio sulla salute ha pubblicato un rapporto che mostra che l'assunzione di fagioli e legumi, come lenticchie e ceci, è correlata a una riduzione del rischio di cancro al seno.

In generale, fagioli e legumi sono un buon punto di partenza per le proteine ​​vegetali per la nostra dieta, soprattutto se scegliamo di ridurre il consumo di carne o adottare una dieta vegetariana o vegana. Fagioli e legumi forniscono anche nutrienti importanti come calcio, ferro e vitamine del gruppo B.

pomodori

Il consumo di pomodori, ricchi di antiossidanti, è essenziale per una dieta sana ed equilibrata. Inoltre, come specificato da Tara Whyand, un'esperta nel cancro al seno, scegliere di mangiare frutta ricca di licopene, come pomodori, ma anche anguria e papaia, può aiutare a prevenire la formazione di tumori.

Frutta e verdura in generale

Consumare frutta e verdura può avere un effetto preventivo sul possibile sviluppo del tumore al seno, poiché sono generalmente molto ricchi di antiossidanti e vitamine (vitamina C, E e acido folico), ma anche un'importante fonte di fibra alimentare.

Per una dieta corretta, provare a includere almeno cinque porzioni (circa 400 g) di frutta e verdura nei pasti giornalieri.

Pesce azzurro

Ricercatori dell'Università di Zhejiang e del Centro di nutrizione APCNS hanno verificato gli effetti che gli acidi grassi polinsaturi, come l'omega-3, presenti nei pesci grassi (ad esempio salmone e tonno) hanno sulla nostra salute. Gli studi condotti hanno rilevato che su un campione totale di 800.000 donne, solo poco più di 20.000 hanno sviluppato un cancro al seno durante il periodo di osservazione. È stato dimostrato che le donne che avevano un maggior apporto di acidi grassi polinsaturi a seguito del consumo di pesce (14%) avevano una riduzione del cancro al seno, rispetto alle donne che avevano mangiato meno durante il periodo di osservazione. quantità di pesce

Olio d'oliva

L'olio d'oliva dovrebbe essere sempre preferito per cucinare e per condire cibi come le insalate. Infatti, è ricco di antiossidanti e fitonutrienti, che sono essenziali per ridurre e prevenire l'ossidazione e la formazione di radicali liberi che causano la comparsa di tumori.

Uno studio condotto presso l'Università di Navarra a Pamplona in un campione di donne ha dimostrato che coloro che mantengono una tipica dieta mediterranea e usano l'olio extravergine di oliva nei loro pasti hanno un rischio più basso (62%) di contrarre il cancro al seno i prossimi 5 anni.

Semi di lino

I semi di lino sono un alimento eccellente che deve essere introdotto nella dieta per prevenire la formazione del cancro al seno. Infatti, i semi di lino contengono sostanze come i lignani che, secondo una ricerca condotta nel 2009 in un campione di donne in menopausa, possono ridurre il rischio di cancro.

soia

Alimenti ricchi di soia come edamame, tofu, miso e latte di soia contengono grandi quantità di fitoestrogeni .

L'Istituto nazionale contro il cancro degli Stati Uniti UU. Ha scoperto che le donne che mantengono una dieta ricca di soia hanno un tessuto mammario meno denso rispetto alle donne che evitano o non consumano la soia. Un tessuto mammario più denso è stato correlato ad un aumentato rischio di formazione di cellule tumorali.

Uno degli ingredienti attivi della soia è l' isoflavone, una sostanza chimica strutturalmente e funzionalmente molto simile agli estrogeni che riesce a bloccare l'azione di questi ormoni, i quali, a livelli elevati, possono aumentare il rischio di cancro al seno.

caviale

La recente ricerca sulle uova di pesce zebra sembra dimostrare una potente azione contro il cancro . Naturalmente, non si può dire che il caviale abbia queste proprietà, sebbene la sua possibile relazione sia ora allo studio.