5 tipi di funghi commestibili e come identificarli

I funghi commestibili sono un alimento delizioso e, in aggiunta, molto versatile. Durante i mesi autunnali ci sono molte persone appassionate di micologia che vanno in cerca di funghi nel campo. Bene, è importante distinguere tra quei funghi commestibili e velenosi. È fondamentale non consumare mai un fungo che non sia stato perfettamente identificato. Altrimenti, c'è un alto rischio di avvelenamento.

Come identificare i funghi commestibili?

Il primo aspetto da considerare sono le branchie. È importante evitare quelli le cui branchie sono bianche. I funghi commestibili sono caratterizzati dall'avere branchie marroni o tostate.

Quindi, devi guardare il cappello e il gambo. Se sono rossi, significa che il fungo in questione è velenoso.

È anche importante osservare il cappello. Quei funghi che hanno le squame sul cappello, così come le macchie, sono quasi certamente velenosi. Pertanto, dobbiamo evitarli.

E infine, i funghi tossici hanno un anello attorno al gambo . Pertanto, devi guardare sotto il cappello e cercare questo anello.

5 funghi commestibili più popolari

  • Funghi selvatici : questo tipo di fungo è uno dei funghi commestibili più consumati a livello nazionale. Ha un cappello bianco, che in alcuni casi tende verso un tono grigiastro. In termini di dimensioni, varia da 3 a 12 centimetri di diametro. Sia il suo sapore che il suo odore sono molto piacevoli.
  • Biglietto commestibile : noto anche come fungo, è un fungo dal sapore dolce. È biancastro, sebbene con l'invecchiamento tende al marrone.
  • Níscalo : un fungo commestibile anche molto comune, soprattutto per il suo sapore delizioso. È facile da identificare perché ha un cappello molto caratteristico, convesso e molto carnoso. Può raggiungere i 15 centimetri di diametro ed è di colore arancione, a volte con macchie verdi.
  • Tartufo nero : il tartufo nero è un fungo di colore tra il marrone e il nero. La sua caratteristica principale è la superficie verrucosa. Ha un grande valore in gastronomia.
  • Chanterelle : uno dei funghi commestibili più facile da identificare perché il suo cappello è a forma di imbuto. È giallo e ha una serie di fogli sotto forma di pieghe. Ha un sapore leggermente fruttato ed è molto carnoso, con un leggero tocco amaro.